info@colazioneawallstreet.com
My cart Shopping Cart 0
Side Menu
Gennaio 9, 2018 1

1200px-GoPro_logo.svgLa società americana produttrice della più famosa action cam in commercio si appresta a tagliare 250 dipendenti e ad abbandonare completamente il settore droni.
Gli analisti scommettevano su un fatturato relativo al quarto trimestre dello scorso di circa 472 milioni di dollari mentre gli ultimi dati consegnano degli scenari ben peggiori.

La società fondata da Nick Woodman ha dichiarato che le vendite dell’ultimo prodotto lanciato in autunno, Hero 5 Black, sono state nettamente inferiori alle attese. Ciò porterà con ogni probabilità un fatturato trimestrale ottobre-dicembre a circa 340 milioni.

GoPro Inc. ora punta a ridurre di 80 milioni i costi operativi, portandoli così ad un valore inferiore ai 400 milioni. Woodman ha dichiarato di essere pronto ad abbassare il suo compenso fino alla quota simbolica di un dollaro.

Basteranno queste manovre a far riprendere la brillante impresa californiana?

Leave a comment

Comments

  1. La concorrenza cinese ha sicuramente fatto il suo. Poi non vedo una grande innovazione…il futuro non mi sembra roseo per GoPro