info@colazioneawallstreet.com
My cart Shopping Cart 0
Side Menu
COME GESTIRE POSIZIONI IN PROFITTO IN PORTAFOGLIO
Luglio 5, 2020 0

La maggior parte delle persone pensa che investire sui mercati sia una sorta di gioco, come andare al casinò, pertanto crede che sui mercati sia quasi impossibile guadagnare. Ma quando capita, così come quando ci si trova a dover gestire posizioni in forte perdita, emotivamente hanno un gran caos interiore, perchè semplicemente si tratta di una situazione a cui sono poco abituate e quindi non sanno come gestire.

Ecco quindi che, come sempre succede, è molto importante pianificare una STRATEGIA, che non vuol dire solo impostare il portafoglio secondo regole che ormai già conoscete (perchè ne abbiamo parlato molte volte, soprattutto in alcuni VIDEO del nostro canale Youtube) ma anche e soprattutto gestire eventuali posizioni più a breve termine secondo logiche ben precise.

Prendiamo ad esempio l’oro, di cui stiamo parlando ormai da molti mesi, e su cui siamo attualmente in profitto con percentuali in doppia cifra, come gestire una posizione di questo tipo?

Avete essenzialmente 3 casi…

  1. Totalmente a caso (sconsigliata) in base a come vi gira quel giorno
  2. Secondo punti di ingresso e di uscita ben precisi (se operate con logiche di breve, ad esempio intraday o comunque inferiori ai 12 mesi)
  3. ignorando le fluttuazioni e le performance di breve periodo (se operate in logica strategica)

Perciò a seconda della tipologia di operatività CHE AVETE DEFINITO PRIMA DI INVESTIRE I VOSTRI SOLDI  (o almeno spero) dovete già sapere come comportarvi in base agli esiti del vostro investimento!

Perciò questo significa (escludendo il caso 1 che mi astengo dal commentare, anche se so che riguarda parecchi investitori) che nei casi 2 e 3 dovrò prepararmi come segue (cerco sempre di darvi qualche spunto pratico):

  • tattica (breve): definizione di Stop Loss e Take profit in logiche di breve, analisi preliminare di forza, trend, momentum, definizione del money management (quanto investo su questa posizione, con che frequenza, quanta percentuale rispetto al capitale complessivo?)
  • strategica (medio-lungo): money management per stabilire quanto capitale allocare sulla singola posizione, entro in una unica soluzione o con ingressi frazionati (quanto e come nel tempo?), eseguo un ribilanciamento ed eventualmente con che frequenza, stabilire se quella singola posizione fa parte di una componente precisa del mio portafoglio complessivo (questa parte la vediamo nello specifico nella nostra nuova AREA RISERVATA)

Nel nostro caso specifico ad esempio, avendo come sempre diciamo nei riassunti del sabato una posizione strategica, profitti ed (eventuali) perdite non ci toccano minimamente, in quanto sappiamo ESATTAMENTE COMe E QUANDO GESTIRE le posizioni.

Come potete vedere rientra sempre tutto all’interno di una strategia predefinita: l’improvvisazione, l’intuito o il sesto senso (anche il settimo e l’ottavo) lasciatelo ai principianti!

Alla prossima